Pasta frolla integrale senza burro e senza uova | Sweet pastry {vegan recipe}

pasta-frolla-integrale-senzaburro-vegan

Scroll down for English version

La pasta frolla è tra gli impasti di pasticceria più tradizionali ed amati; riproporla in chiave salutare, senza snaturarne la bontà originale, è una sfida che ho accolto nella mia cucina e di cui sono lieta di condividere i risultati.

Vi presento quindi una pasta frolla vegan, integrale, senza burro e senza uova che non ha nulla da invidiare alla ricetta tradizionale; decisamente friabile e fragrante, è leggera e digeribile ed ha un ottimo contenuto di fibra, grazie alla farina integrale ed ai semi di lino.

Essendo senza lattosio e senza lievito, è perfetta anche in caso di intolleranze.

pasta-frolla-integrale-senzaburro-veganIl procedimento per preparare questa pasta frolla salutare è ancor più facile e veloce dell’originale, come mostra il semplice passo passo. 

Presto vi mostrerò come utilizzarla per preparare un dolce vegan autunnale davvero delizioso!


pasta-frolla-integrale-senzaburro-veganCon questa pasta frolla senza burro e senza uova, a base di ingredienti integrali ed olio vegetale, potrete preparare biscotti, crostate, torte di frutta e quant’altro vi suggerisca la fantasia; per deliziarvi in ogni momento della giornata, senza troppi sensi di colpa.  

La preparate con me?

Pasta frolla integrale senza burro e senza uova
 
Prep time
Total time
 
Per una crostata di diametro 22cm o una trentina di biscotti.
Autore:
Tipologia: Dolce
Cucina: Vegan
Ingredienti
  • 225g di farina integrale
  • 60g di zucchero grezzo di canna
  • 1 cucchiaio di semi di lino
  • 50g di olio di girasole (o altro olio delicato)
  • acqua molto fredda q.b.
  • 1 pizzico di sale
Procedimento
  1. Tritate al mixer i semi di lino, aggiungete 50 ml di acqua fredda e lasciate riposare 5 minuti.
  2. Unite l'olio ai semi di lino e montate con una frusta per emulsionare bene.
  3. Mettete in una ciotola la farina integrale, lo zucchero ed un pizzico di sale, impastate velocemente aggiungendo gli ingredienti liquidi ed altra acqua fredda poca alla volta, fino a ottenere una frolla compatta.
  4. Fate riposare la frolla integrale senza burro e senza uova in frigo almeno per almeno mezz'ora, prima di stenderla.
Note
Per una crostata di frutta o marmellata, mettete il ripieno sulla frolla appena stesa e cuocete a 180°C per 30-40 minuti. Nel caso di biscotti saranno sufficienti 15-20 minuti di cottura, sempre a 180°C.

Se provi una mia ricetta taggami #ricettevegolose: la condividerò con piacere sui miei canali social Facebook, Twitter, Instagram, e Google+.

Mi trovi anche su Pinterest, Bloglovin e YouTube con le mie idee per una vita sana e golosa!
A presto 😉
Alice

english

If you need a good, basic vegan pastry recipe this is one you can rely on.

Delicately sweet and flaky, this sweet short pastry is ideal for biscuits and pie crusts. It contains all the richness in flavour but less saturated fat of any other alternative; just pay attention to the detailed (but easy) technique and it will turn out perfect.

Enjoy it!

Sweet short pastry {vegan recipe}
For a 9 inch pie crust or about 30 biscuits.
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Prep Time
15 min
Ingredients
  1. 225g whole wheat flour
  2. 60g brown sugar
  3. 1 tablespoon flax seeds
  4. 50g sunflower oil
  5. very cold water q.s.
  6. 1 pinch of salt
Instructions
  1. Blend flax seed into a coarse flour, add 50 ml of cold water and let rest 5 minutes.
  2. Add sunflower oil to flax seeds and whip using an electric whisk.
  3. Mix in a bowl whole wheat flour, brown sugar and a pinch of salt, knead quickly adding the liquid ingredients and some more cold water a little at a time, until you get a firm dough.
  4. Keep the vegan sweet pastry in the fridge for at least half an hour before you roll it out.
Notes
  1. For a fruit or jam tart, put the filling on the pastry and bake at 350°F for 30 to 40 minutes. Same oven temperature but only 15 to 20 minutes for baking biscuits.
RicetteVegolose http://www.ricettevegolose.ifood.it/

If you try my recipes tag me using #ricettevegolose; I’ll be glad to share it on Facebook, TwitterInstagram and Google+ .

You can find my ideas for an healthy & tasty lifestyle also on Pinterest, Bloglovin and YouTube.
See you next recipe!
Alice

15 Comments

  • 1 anno ago

    Non ho mai fatto una frolla veg, molto interessante!!
    Un abbraccio Alice, buon we!!

  • 1 anno ago

    Mi piace molto sperimentare frolle nuove ed alternative, questa mi incuriosisce in modo particolare..credo proprio che non mi lascerò sfuggire l’assaggio 😛
    Buon we dolcissima Alice <3

    • 1 anno ago

      Brava cara fai bene a sperimentare e questa ricetta te la consiglio proprio 😉 Buon fine settimana anche a te un abbraccio!

  • benedetta
    9 mesi ago

    Ciao Alice, i semi di lino sono indispensabili o si può realizzare una crostata anche senza? Da anni preparo la frolla senza uova, senza burro, con farina non raffinata al posto della farina bianca e mi piace tanto!!!! Ogni tanto provo una ricetta nuova che mi ispira, e la tua mi ispira tanto 🙂 Come gusto, questi tipi di pasta frolla mi piacciono davvero tanto, li trovo leggeri, molto digeribili……Però non riesco a creare le classiche strisce 🙁 Le ho provate tutte, ma mi sono arresa, o usi uova e burro o niente strisce sigh sigh……. grazie, ciao Benedetta

    • 9 mesi ago

      Ciao Benedetta! I semi di lino non sono indispensabili, però ho notato che il loro potere legante, simile a quello delle uova, rende l’impasto più elastico e resistente; lavorandolo con le dovute maniere si riesce anche a creare le classiche strisce ed il risultato finale, dopo la cottura, si avvicina maggiormente alla pasta frolla tradizionale. Inoltre i semi di lino fanno davvero bene, perciò includerli maggiormente nell’alimentazione è tanto di guadagnato 😉 Ti consiglio appena puoi di provare questa variante, poi fammi sapere 🙂

  • laura
    7 mesi ago

    ciao Alice, fatta! ho preparato una crostata con marmellata, gusto meraviglioso!! grazie per la ricetta! PS posso congelare i semi di lino, ne ho comprati un po troppi 🙂 se sì, come faccio poi per scongelarli? graziee ciao laura

    • 7 mesi ago

      Ciao Laura, grazie a te per il feedback sulla ricetta, sono felice che ti sia piaciuta! I semi di lino interi puoi tranquillamente conservarli in un barattolo di vetro ben chiuso, al buio e al fresco, fino ad un anno. Se invece li hai già macinati, devi congelarli mettendoli in un sacchetto steso e li tiri fuori 10-15 minuti prima di usarli. La scelta migliore però è conservarli interi e macinarli di volta in volta, per mantenere al meglio tutte le proprietà 🙂

  • carmen
    7 mesi ago

    Ciao cara, sono arrivata a te perché ho cercato in rete una ricetta con semi di lino ………… mia sorella sta dando il bianco in cucina e ha distribuito del cibo 🙂 ……….a me sono toccate due bustine di semi di lino, e ho fatto il pane con una sua ricetta e una crostata con la tua pasta frolla, questa ricetta………. grazieeeee, ci è piaciuta tantoooo……. vorrei chiederti anche una cosa, la bustina di semi di lino ha scadenza 13/05/17, e siccome in questi giorni e nei prossimi giorni non ho tempo, pensavo di congelarli, ho letto i tuoi commenti, grazie anche per questa idea!!!!…………posso congelare la bustina intera ( è integra, non l’ho aperta )? 🙂 Carmen

    • 7 mesi ago

      Ciao Carmen, per la mia esperienza i semi si conservano bene a temperatura ambiente anche per sei mesi dopo la scadenza, al fresco e in luogo buio. Perciò non c’è bisogno di congelarli a mio avviso 🙂

  • carmen
    7 mesi ago

    Ciao cara, sono arrivata a te perché ho cercato in rete una ricetta con semi di lino ………… mia sorella sta dando il bianco in cucina e ha distribuito del cibo 🙂 ……….a me sono toccate due bustine di semi di lino, e ho fatto il pane con una sua ricetta e una crostata con la tua ricetta, questa ricetta………. grazieeeee, ci è piaciuta tantoooo……. vorrei chiederti anche una cosa, la bustina di semi di lino ha scadenza 13/05/17, e siccome in questi giorni e nei prossimi giorni non ho tempo, pensavo di congelarli, ho letto i tuoi commenti, grazie anche per questa idea!!!!…………posso congelare la bustina intera ( è integra, non l’ho aperta )? 🙂 Carmen

  • Sara Pellegrino
    3 mesi ago

    Ciao,
    posso chiedere se al posto dei semi di lino posso utilizzare direttamente un cucchiaino di farina di lino? Siccome l’ho comprata e ne ho un bel pò a casa chiedevo se potevo utilizzare quella. Inoltre una volta aperta mi sapresti dire come conservarla al meglio?
    Grazie e buon pomeriggio
    Sara

    • 3 mesi ago

      Ciao Sara, certo puoi benissimo utilizzare la farina di lino, per conservarla al meglio ti consiglio di riporla in un barattolo di vetro ermetico ben chiuso in una dispensa al buio ed al fresco… così facendo durerà qualche mese senza problema 🙂 Prego e grazie a te per la visita, buona giornata!

Rispondi

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: