Barrette ai cereali con fichi, cocco e cardamomo | Fig coconut granola bars

  barrette fichi cocco avena oat coconut fig vegan bars

Scroll down for English version

Italy-flag-45

Voglio augurare a tutti un buon anno nuovo, ricco e sano, proprio come queste deliziose barrette!

Le ho realizzate sia per affrontare al meglio l’imminente rientro in ufficio, che per degli originali regalini “dolci” da offrire in occasione dell’Epifania…

Invece dei soliti dolciumi artificiali pieni di zucchero e coloranti, infatti, ritengo molto più amorevole proporre agli amici e alla famiglia, e soprattutto ai nostri bambini, qualcosa di altrettanto goloso ma sano…come non apprezzare queste barrette, che si fanno in pochissimo tempo, con pochissimi strumenti e con ingredienti facilissimi da reperire!

Variando il tipo di frutta essiccata, di cereali e di frutta secca presenti, si potranno incontrare i gusti di tutti 😉

Non dimenticate poi di giocare con le spezie, tanto sane e gustose…io questa volta ho scelto il cardamomo, ma lasciatevi guidare dal vostro gusto e dai profumi degli altri ingredienti per creare barrette sempre nuove!

Oggi ve le propongo con fichi, cocco e cardamomo…un trio equilibrato, per barrette naturalmente dolci ed energetiche, senza un grammo di zucchero aggiunto!

Se volete scoprire come ho fatto, non vi resta che leggere il seguito 😉

Ingredienti (per 12 barrette):

  • 70g di fichi essiccati al naturale
  • 30g di fiocchi d’avena
  • 100ml di succo di mela
  • 1 bacca di cardamomo
  • 1 pizzico di sale
  • 50g di mandorle sgusciate
  • 50g di nocciole sgusciate
  • 20g di farina di cocco
  • 20g di riso soffiato al naturale
  • 20g tra semi di zucca, lino, sesamo e girasole

 

Procedimento:

Togliete il picciolo duro ai fichi, tagliateli a pezzettini e metteteli in una ciotola. Aggiungete i fiocchi di avena e i semini neri all’interno della bacca di cardamomo, bagnate tutto con il succo di mela e lasciate riposare per mezz’oretta, cosicché i fichi diventino morbidi e lo stesso i fiocchi di avena, che assorbiranno gran parte del succo.

Mettete nel mixer le mandorle, le nocciole, la farina di cocco e un pizzico di sale. Frullate fino a ottenere una farina grossolana.

avena fichi nocciole mandorle cocco

Aggiungete nel mixer anche il composto di fiocchi di avena e fichi e frullate fino a ottenere un impasto consistente.

Trasferite l’impasto ottenuto nel mixer in una ciotola, unitevi anche il riso soffiato e i semini, e mescolate il tutto per distribuirli uniformemente.

A questo punto avete più possibilità di cottura e confezionamento delle barrette, che all’occorrenza possono diventare anche degli sfiziosi dolcetti:

  1. Formate con l’impasto delle piccole barrette, o anche dei tartufini rotondi, adagiateli su pirottini di carta e fateli riposare in frigorifero per almeno un paio di ore prima di servirli;
  2. Preparate dei rettangoli di carta forno, formate delle barrette o volendo dei dolcetti più piccoli con lo spessore di 1 cm (con le dosi di questa ricetta si ottengono 12 barrette, lunghe 6-7 cm e larghe 2).
    Fate essiccare le barrette in forno a temperatura bassissima (80°C) oppure, se l’avete, utilizzate allo scopo l’essiccatore alla massima temperatura (il mio 70°C). Procedete con l’essiccazione fino a quando al tatto la superficie dei dolcetti/barrette è asciutta (un’ora almeno).

Trucchi e suggerimenti:

  • Se decidete di essiccare le barrette/dolcetti, potrete conservarle in un contenitore ermetico anche per due-tre settimane.
  • Se invece scegliete la versione senza cottura, conservate i dolcetti/barrette in frigorifero. Si manterranno tranquillamente per una settimana.
  • Per una versione più golosa, decorate i dolcetti/barrette con del cioccolato fuso a piacere.
  • Se realizzate le barrette/dolcetti per farne dei regalini, potrete confezionarli singolarmente usando la carta forno (a mio parere dà il vero senso dell’home-made 🙂 ) e magari, per chiudere i pacchettini, usate i nastrini avanzati dai regali di Natale…non sprechiamo mai nulla (non solo in cucina) 😉

Con questa ricetta partecipo al contest di Cinzia ai fornelli: “Cucinare con le spezie, aromi e erbe aromatiche

A lla prossima ricetta (P.S. sono anche su Facebook, Instagram, Bloglovin’ e Google+) 🙂
Alice

barrette fichi cocco avena oat coconut fig vegan bars

United-Kingdom-flag-45

I wish you a healthy and rich new year, as these bars are 🙂

A perfect snack for kids and adults too, really fast and easy to prepare…

No sugar is needed, I used healthier ingredients to achieve the sweetness we need to face everyday 😉

Ingredients (for 12 bars):

  • 70g naturally dried figs
  • 30g oat flakes
  • 100ml apple juice
  • 1 cardamom pod
  • 1 pinch of salt
  • 50g almonds
  • 50g hazelnuts
  • 20g coconut flour
  • 20g natural puffed rice
  • 40g mixed seeds (pumpkin, flax, sesame and sunflower)

Method:

Remove the hard stalk from figs, cut them into small pieces and place them in a bowl. Add oats and the black seeds inside the cardamom pod, pour all the apple juice and let stand for half an hour.

Put almonds, hazelnuts, coconut flour and a pinch of salt in a mixer. Blend until you have a coarse flour.

Add soaked oats and figs and blend until a smooth dough forms.

Transfer the dough in a bowl, add the rice and mixed seeds, and mix well with a spoon to distribute evenly.

Now you have more choices to complete the recipe:

  1. Form the dough into small bars, or even small balls, place them on paper cups and let them stand in the fridge for a couple of hours before serving;
  2. Cut some baking paper into small rectangles, form one dough bar on each (if you follow this recipe and shape dough 1 cm thick, you get 12 bars, 6-7 cm long  and 2 cm wide).
    Let the bars dry in the oven at low temperature (170°F) or, if you have it, use a dryer at its highest temperature (mine reaches 160°F). Dry until bars surface is dry to the touch (at least an hour).

Tips & tricks:

  • If you decide to dry the bars, you can store them in an airtight container for up to two or three weeks.
  • If you choose the “uncooked” version, keep the bars in the fridge for up to a week.
  • For a yummier treat, decorated the bars with melted chocolate to taste.

I remember you can follow my recipes also on Facebook, Instagram, Bloglovin’ and Google+!
See you next recipe ;)
Alice

27 Comments

  • 3 anni ago

    Non è possibile che, ogni volta che passo di qui, mi metto all’opera. Proprio stamani ho terminato i miei biscottini ai cereali e mi chiedevo cosa avrei potuto fare per domani. Ecco la risposta. Sei un angelo, dolce Alice.
    Prepara tappeto e cuscinoni, intanto io aspetto la besciamella di tofu: mi hai letteralmente incuriosito!!
    Un bacio grande, grande grande. Auguri per un anno frizzante e ricco e…. a prestissimo ^_^

    • 3 anni ago

      Felice di esserti di ispirazione, carissima Erica! Tappeto e cuscinoni ci sono già, ci manca solo di trovare un’occasione 😉 Ti abbraccio forte, a presto <3

  • 3 anni ago

    Troppo buone!! Le barrette alla frutta secca e cereali sono davvero squisite e speziate così sono una coccola perfetta!!
    Brava Alice!! Buon anno e a presto!!

    • 3 anni ago

      Grazie Silvia! Da quando ho comprato l’essiccatore non compro piu barrette…quelle del supermercato perchè sono piene di additivi inutili e poco sani, e quelle biologiche sono ottime ma costicchiano…e poi vuoi mettere la soddisfazione nel farle da sola e personalizzarle 😀 Sono lo spuntino più pratico e sano che ci sia 😉 Un abbraccio cara, a presto!

  • 3 anni ago

    Deliziose queste barrette, comodissime da tenere in borsa e proprio golose!

    • 3 anni ago

      Ciao Daria…grazie! devo dire che per me a volte sono anche un’ottima fonte di sopravvivenza…quando il tempo per pranzare è poco 😉

  • 3 anni ago

    Buon anno anche a te tesoro <3<3<3<3
    Bellissima ricetta x iniziare con energia questo fresco e nuovo 2015 🙂
    A presto 🙂

    • 3 anni ago

      Grazie cara Consu :* un abbraccio grande <3

  • 3 anni ago

    Ciao Aliceee! Fantastica questa ricetta: pensa che da pochi mesi sono diventata fan del cardamomo e da poche settimane dei fichi secchi…in pratica queste barrette sono fatte per me 😀
    Per non parlare del sacchetto di riso soffiato al naturale che non riesco più a terminare…credo proprio di doverti ringraziare 😀

  • Mari
    3 anni ago

    Croccanti delizie da sgranocchiare senza limiti! Deliziose! 😀

    • 3 anni ago

      Hai proprio ragione cara Mari 😉 :*

  • lappetitoviendicinzia
    3 anni ago

    Barrette semplicemente buonissime Alice!!! Inserisco anche questa golosissima e sana ricetta 🙂 Grazie infinite ancora, un abbraccio grande e buona serata 🙂

    • 3 anni ago

      Prego cara 🙂 Buona serata anche a te!

  • 3 anni ago

    Ciao Alice. Ti auguro un buon nuovo inizio anno ricco di tante soddisfazioni. Queste barrette devono essere gustosissime. Un abbraccio

    • 3 anni ago

      Buonasera cara Valentina 🙂 Ricambio con affetto il tuo augurio :* A presto!

  • 3 anni ago

    Ciao Alice! Intanto ancora congratulazioni per il tuo lavoro! E’ il regalo più bello che potevi condividere, insieme a queste barrette of course 😉 Non so perchè, pensavo fosse proprio necessario avere l’essiccatore per confezionarle, invece leggo che va bene anche metterle in frigo! Tu hai provato entrambi i metodi? Hai notato la differenza?
    Non vedo l’ora di mettermi all’opera!
    Un bacione e buoin anno!!!

    • 3 anni ago

      Ciao carissima! Si io ho provato anche a metterle in frigo, l’unica differenza è che senza essiccarle restano più sul morbido…e credo anche che si conservino meno a lungo, ma non saprei dirti con esattezza quanto perchè da me durano una settimana al massimo 😉 Grazie ancora per il tuo affetto <3 a presto!

      • 3 anni ago

        Nulla mi ferma più allora, barretta sia! (anche se ho scoperto un essiccatore in offerta al discount vicino casa… tentazione!!!! iHo solo una perplessità, il fatto che sia tondo.. credo sia meno funizonale rispetto a quello rettangolare.. mumble mumble..)
        un bacione belless

        • 3 anni ago

          Se può esserti utile, ti dico che io ho preso un essiccatore in offerta in un negozio di elettrodomestici, è tondo, ho speso davvero poco, ma per l’utilizzo che ne faccio io (barrette, crackers, frutta e verdura secca ogni tanto) funziona benissimo! Dipende dalle necessità di uso che hai 😉 un abbraccio cara, buon weekend :*

  • 3 anni ago

    Una ora!!!! è impossibile resistere a queste golosità….. perfette, versatili, golose, sane, e dovrebbe essere semplice sglutinizzarle 😉 Buon anno… decisamente in ritardo, ma come ti dicevo quest’anno, non mi sono neanche resa conto del Natale e del nuovo anno….. 🙁

    • 3 anni ago

      E’ vero è difficile resistere, sono così croccanti e naturalmente dolci…ora che mi ci fai pensare la prossima volta sperimenterò proprio una versione senza glutine! Buon anno anche a te cara, a presto 🙂

  • Sara
    1 anno ago

    ciao alice, il succo di mele sostituisce lo zucchero, vero? posso chiederti quanto zucchero di canna posso mettere al posto del succo di mele, sai gentilmente la conversione? grazie sara

    • 1 anno ago

      Ciao Sara! In queste barrette il succo di mele sostituisce lo zucchero ma serve anche a legare tra loro gli ingredienti secchi. Non esiste una vera e propria conversione valida in generale, per questa ricetta ti consiglio di sostituire il succo di mela con altrettanta acqua (quindi 100ml) e di aggiungere all’impasto da 2 a 3 cucchiai di zucchero di canna. Poi fammi sapere il risultato, sono curiosa e certa che sarà ugualmente ottimo! Buona giornata 🙂

  • 9 mesi ago

    quest’abbinamento mi piace da morire!!! E poi vado matta per le barrette (spezzano la fame in ufficio e mi salvano dai cali di pressione). Li proverò 😀 un abbraccione

    • 9 mesi ago

      Contribuirò a tirarti su con la golosa e sana energia delle mie barrette… ne sono molto felice! Un bacio grande Vale :*

Rispondi

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: