petrali ricetta miele farro italian fig cookies christmas

Scroll down for English version

Italy-flag-45

Come già anticipato qualche post fa, faccio parte di quelle persone che adorano il Natale…ed il motivo per cui lo adoro è proprio perché è nel periodo natalizio che si riesce a trascorrere più tempo in famiglia…

Devo la scoperta di questi meravigliosi biscotti proprio ad un pranzo natalizio, trascorso in compagnia del mio numeroso parentado. Quando riusciamo ad organizzarci tutti insieme, la tavolata sfiora la trentina di persone ed ogni donna che partecipa porta qualcosa che ha preparato con le proprie mani, contribuendo ad un menù delizioso al quale non manca nulla, né l’antipasto né dei buonissimi dolci.

Mia mamma, le sue sorelle e fratelli hanno origini calabresi e, sebbene da tanti anni quasi tutti vivono “al nord”, la nostra tavola è fortunatamente influenzata anche da ricette e sapori del sud Italia.

La persona che mi ha fatto conoscere ed amare al primo morso questi biscotti è una donna e cuoca eccezionale, una delle mie zie più grandi, che con la sua saggezza, culinaria ma non solo, è un punto di riferimento e di stima per le sue sorelle, fratelli e per noi nipoti.

Quest’anno ho deciso di provare io stessa a rifare questi deliziosi biscotti che a casa mia vengono chiamati Petrali.

La tradizione di prepararli ogni anno nel periodo del Natale viene direttamente da mia nonna…in questi biscotti, quindi, si cela per me tanto amore, ma anche un po’ di nostalgia, perché purtroppo non ho avuto la fortuna di conoscerla…inevitabilmente penso a quanto sarebbe stato bello preparare questa, e tante altre ricette, insieme a lei…

La ricetta che vi propongo è una mia reinterpretazione di quella originale della nonna e della zia, perché chi mi conosce sa che la mia voglia di sperimentare e creare in cucina mi porta sempre a cambiare le ricette, anche le mie!

Per il ripieno, mi sono affidata agli ingredienti ed ai consigli della zia, per la frolla invece ho voluto creare un impasto di farro, cereale che adoro, con olio evo ed il profumo dell’arancia…

Ho messo alla prova i miei Petrali facendoli assaggiare alla zia (ed anche alla mamma)…hanno apprezzato molto il risultato!

Se anche voi siete curiosi, non vi resta che seguire la mia semplice ricetta.

Ingredienti (per circa 25 biscotti):

Per la frolla di farro all’olio evo:

  • 250g di farina di farro
  • 60g di olio evo delicato
  • 80g di miele di acacia
  • 50g di latte (io ho usato latte di mandorle, ma qualunque tipo va bene)
  • 4g di ammoniaca per dolci
  • scorza di una arancia
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di rhum

Per il ripieno:

  • 125 gr di fichi essiccati al naturale
  • 25 gr di noci
  • 25 gr di mandorle 
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 1 cucchiaino colmo di miele di acacia
  • 50 ml di caffè
  • cannella

Per spennellare i biscotti:

  • latte q.b. (per me, sempre di mandorle)

 

Procedimento:

Si inizia con un giorno di anticipo rispetto a quello in cui si confezioneranno i biscotti, preparando il ripieno.

Fate tostare le noci e le mandorle per qualche minuto sotto il grill del forno; nel frattempo togliete i piccioli dai fichi e tagliateli a pezzetti. Tritate anche le noci e le mandorle, ed unitele ai fichi all’interno di una piccola casseruola che possa andare sul fuoco. Aggiungete ora il miele, il cacao, il caffè; mescolate bene e fate addensare cuocendo per pochi minuti. Aggiungete la cannella, mescolate ancora bene, coprite il recipiente con un telo o un tovagliolo e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per un giorno, affinché tutti i sapori si leghino ben bene. 

Per preparare la frolla, formate una fontana con la farina di farro; intiepidite il latte e scioglieteci l’ammoniaca. Mettete al centro della fontana l’olio, il miele ed il latte in cui avete sciolto l’ammoniaca, unite anche la scorza d’arancia, il rhum e il pizzico di sale. Impastate bene con le mani fino a ottenere un panetto liscio ed omogeneo, che farete riposare in frigo per mezz’oretta.

Trascorso il tempo del riposo prendete la frolla, e mettetela un attimo da parte così che inizi a riavvicinarsi alla temperatura ambiente; nel frattempo frullate il ripieno a piacere, potete formare una sorta di marmellata liscia oppure lasciare qualche pezzetto croccante di frutta secca (io ho scelto questa seconda opzione).

Accendete il forno a 175°.

Stendete la frolla allo spessore di 2-3mm (gonfia abbastanza in forno), e ricavate dei cerchi del diametro di 8 cm circa; mettete 1 cucchiaino di ripieno al centro e chiudete a mezzaluna.

Mettete i biscotti così ottenuti su di una placca rivestita di carta forno e spennellateli con il latte.

Infornate e lasciate cuocere per 12-15 minuti, fino a che i biscotti sono belli dorati.

Sfornateli e lasciateli raffreddare a temperatura ambiente prima di riporli.

Trucchi e suggerimenti:

  • Il ripieno può essere arricchito con l’aggiunta di uvetta o gocce di cioccolato.
  • Conservate i biscotti in una scatola di latta o in un barattolo di vetro, sul cui fondo avrete messo un foglio di carta da cucina; in questo modo i biscotti si conserveranno fragranti come appena sfornati per molti giorni, accompagnandovi così con gioia e sapore per tutto il periodo natalizio.
  • Essendo biscotti che si conservano molto a lungo, sono prefetti per essere regalati…un pensiero perfetto se volete donare qualcosa di delizioso, fatto con il cuore.

Con questa ricetta festeggio il primo anno da foodblogger…il mio pensiero va a tutti coloro che, con un commento, un messaggio, o anche con una semplice visita passano di qui e apprezzano le mie ricette. Vi ringrazio di cuore e offro un petrale a ciascuno di voi <3

In questo periodo siamo tutti molto presi dai preparativi per le feste e (devo dire fortunatamente) per me ci sta mettendo il suo zampino anche il lavoro…quindi per ora non ho organizzato nulla di speciale per festeggiare, ma ho in serbo una piccola idea che condividerò nell’anno nuovo…e alla quale spero parteciperete numerosi 😉

 

Con questa ricetta partecipo al 1° contest “Taste Abruzzo – It’s Xmas time

Infine vi ricordo che trovate le mie ricette anche su su Facebook, Instagram, Bloglovin’ e Google+.
A presto ;)
Alice

United-Kingdom-flag-45

This is my recipe for some delicious Italian Christmas fig cookies…I learnt it from my mother and my aunt, that come from Calabria.
I prepared a spelt, olive oil and orange zest shortcrust pastry to enclose the original filling that my mother and my aunt are used to prepare…as my grandmother did.
Just follow my easy recipe if you want to prepare something special to share with the ones you love.

Ingredients (for about 25 cookies):

For the spelt and olive oil shortcrust pastry:

  • 250g spelt flour
  • 60g delicate olive oil
  • 80g honey
  • 50g milk (I used almond milk, but any kind will do)
  • 4g baking ammonia
  • zest of one orange
  • 1 pinch of salt
  • 1 tablespoon rum

For the filling:

  • 125 grams dried figs
  • 25 grams walnuts
  • 25 grams almonds
  • 1 tablespoon unsweetened cocoa
  • 1 teaspoon honey
  • 50 ml black coffee
  • powdered cinnamon

To brush the cookies:

  • 2-3 tablespoons milk  (I used almond milk, again)

Method:

You have to start one day in advance, preparing the filling.

Toast the walnuts and almonds for a few minutes in the oven; meanwhile, remove the stalks from figs and then cut them into small pieces. Chop walnuts and almonds, and mix them with figs in a small saucepan. Now add the honey, cocoa, coffee; stir well and let cook for a few minutes until it thickens. Add cinnamon to taste, stir well, cover the pan with a cloth and it let stand at room temperature for one day, so that all the flavors mix very well.

To prepare the crust, form a pile with the flour; warm milk and dissolve ammonia into it. Put in the center of the flour pile the oil, honey and the milk in which you have dissolved ammonia, also add the orange zest, rum and a pinch of salt. Mix well with your hands until the dough is smooth and homogeneous. Let the pastry set in the fridge for half an hour.

Take the pastry from the fridge and put it aside; meanwhile mix the filling with a mixer to taste, you can form a smooth jam or leave some crunchy pieces of dried fruit (as I did).

Preheat the oven to 350°F.

Roll out the pastry 2-3mm thick, and cut 8 cm circles; put 1 teaspoon of filling in the center of the pastry circles and close them.

Put the biscuits so obtained on a baking tray lined with parchment paper and brush them with milk.

Bake for 12 to 15 minutes, until the cookies get beautifully golden.

Let the cookies cool at room temperature before storing.

Tips and Tricks:

  • The filling may be enriched by the addition of raisins and/or chocolate chips.
  • Keep the cookies in a tin or in a glass jar, with some kitchen paper on the bottom; this way the cookies will keep fragrant as freshly baked for several days, bringing you joy and taste throughout the Christmas period.
  • As these biscuits can be preserved for a long time, they can be a perfect, made with heart present.

I remember you can follow my recipes also on Facebook, Instagram, Bloglovin’ and Google+!
See you soon ;)
Alice

18 Comments

  • 3 anni ago

    Ciao Alice, evviva arrivo per prima a farti gli auguri per il tuo compleblog…e ti ringrazio per quelli che hai fatto a me 🙂
    Che belli questi biscottini ripieni…visto che hanno superato il test mamma-zia devono essere anche buonissimi!!! Bello anche che siano legati a dei bei ricordi della tua famiglia…Natale sta davvero arrivando 🙂
    Un bacio, ancora tanti auguri
    P.S. Abbiamo la stessa scatola di latta, troppo carina 😀

    • 3 anni ago

      Ciao Manuela! Grazie sei gentilissima <3 Anche la scatola è un cimelio di famiglia, ce l'abbiamo da anni e la custodisco gelosamente :D Un bacione grande, a presto!

  • 3 anni ago

    Che splendida ricetta e che dolcissimi ricordi 🙂
    Questi biscotti sono un vero sogno..complimenti ^_^

    • 3 anni ago

      Carissima grazie :* per essere la prima volta che li ho fatti sono venuti proprio buoni…è proprio vero che l’amore è l’ingrediente più importante 🙂 un abbraccio, a presto!

  • 3 anni ago

    Auguri!! E questi biscotti sono davvero un bellissimo regalo!! Sono squisiti e la frolla all’ arancia è favolosa!! Brava!

    • 3 anni ago

      Ciao Silvia grazie mille! Un abbraccio <3

  • 3 anni ago

    Una meravigliosa ricetta per un compleanno speciale! Tanti auguri a questo bellissimo blog! Prenderei volentieri uno di questi deliziosi dolcetti. Un abbraccio

    • 3 anni ago

      Grazie mille troppo gentile 🙂 se fosse possibile ti offrirei un biscotto, anzi tutti quelli che vuoi, molto volentieri!

  • 3 anni ago

    Prima di tutti auguri per il tuo blog compleanno 😀
    E poi quanta dolcezza, in ogni senso, in questa tenera ricetta. Decisamente una ricetta che porta in tavola tutto il profumo del Natale… La scorza di arancia (il suo profumo) mi fa proprio pensare alle tavole piene di cibo e di parenti che a fine pasto sbucciano questo profumato frutto.

    Ci hai messo del tuo ma tua nonna sarà comunque contenta di te anche se non ha potuto assaggiare ^_^

    • 3 anni ago

      Dolcissima Camiria, è un piacere leggerti! Innanzitutto grazie per gli auguri e poi per i complimenti…sono davvero felice di essere riuscita a trasmettere l’amore per la mia famiglia attraverso una delle cose che più mi piace fare, ovvero cucinare ^_^ Ti abbraccio fortissimo, a presto!

  • 3 anni ago

    Mi piace scoprire ricette e tradizione nuove come questi petrali! il ripieno mi intriga molto! bellissima ricetta!

    • 3 anni ago

      Anche a me ciò che mi ha più conquistata di questi biscotti è il ripieno…un mix di sapori fantastico 🙂 Grazie e a presto!

  • 3 anni ago

    Lo credo bene che siano stati apprezzati!!!! Immagino il sapore e la perfetta consistenza e mi chiedo: posso venire a condividere anche io con voi? 😀
    Meravigliosi questi biscottini, brava!!

    • 3 anni ago

      Carissima Erica…se ti affretti ce n’è ancora qualcuno, saresti la benvenuta 🙂 un bacione a presto :*

  • oh mamma mia cosa mi hai fatto vedere qui???? menom ale li hai scoperti e ce li hai proposti ALice mia! non sai come ti voglio bene oggi!!!! 😀

  • 3 anni ago

    Dolcissima Elena, sono proprio felice…colpire una bravissima cuoca come te, espertissima di dolci (ma anche di salati) è un vero onore 🙂 Un abbraccio e grazie per la visita :*

  • 3 anni ago

    Leggendoti si vive il Natale, carissima… si legge e si percepisce il tuo spirito natalizio. Questi biscotti sono perfetti, bellissimi, golosi e invitanti, complimenti 🙂

    • 3 anni ago

      Carissima Felicia, grazie…era proprio quello il mio intento 🙂 Un abbraccio forte, a presto!

Rispondi

CONSIGLIA Crostini con zucca arrosto e Roquefort
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: