cavolfiore pasta fillo vegan curry
Scroll down for English version
In un periodo in cui la mia vita sta correndo fortissimo, e io fatico a starle dietro…’:( aguzzo l’ingegno ancor più del solito per preparare ricette sane, semplici, veloci ma anche versatili e sfiziose 🙂
Con questa idea credo che tutti, grandi e piccini, inizieranno ad apprezzare una sana verdura di stagione…il cavolfiore!

In questa ricetta vi illustro il mio metodo di cottura preferito per il cavolfiore che, a differenza della più classica bollitura, preserva maggiormente le sostanze nutritive ed anche il sapore…ed è molto più pratico!

Questi fagottini vi conquisteranno, croccanti ma con un cuore tenero e speziato, sono anche un ottimo salvapranzo o salvacena, dato che si possono preparare in anticipo e riscaldare, o addirittura congelare, con ottimi risultati.
In piccole dimensioni, sono anche una proposta perfetta per uno stuzzicante aperitivo…

Insomma, vi ho convinti a provarli? ^_^
Ecco cosa vi serve per prepararli!

Ingredienti:

  • 120g di pasta fillo
  • 400g cavolfiore
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio di aglio
  • sale q.b.
  • cumino
  • curry
  • peperoncino
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • semi di girasole q.b.
  • olio evo q.b.

Procedimento:
Tritate finemente l’aglio e la cipolla; fateli stufare in una padella antiaderente assieme a qualche cucchiaio di brodo vegetale.Nel frattempo tritate grossolanamente il cavolfiore e poi aggiungetelo nella padella, aggiustate di sale, unite le spezie (in quantità a piacere) ed il rimanente brodo. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma bassa per 30 minuti.

Una volta pronto il cavolfiore, toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare.

Preparate una miscela di 3-4 cucchiai di acqua con un filo di olio evo, aggiungeteci un cucchiaino di semi di girasole e mescolate bene.

Prendete la pasta fillo, sovrapponetene 2 o 3 fogli facendo attenzione a non rompere la pasta con le mani; tagliate dei quadrati e farciteli al centro con un po’ di cavolfiore cotto. Spargete sopra al cavolfiore alcuni semi di girasole e poi chiudete i quadrati a mo’ di fagottino, o come vi suggerisce la fantasia. Spennellate i bordi di chiusura dei fagottini con acqua, per far sì che chiudano bene.

Adagiate i fagottini sulla placca del forno ricoperta di carta forno, spennellateli con la miscela di acqua, olio evo e semi di girasole e fateli cuocere in forno già caldo a 200°C per 15-20 minuti (a seconda delle dimensioni dei fagottini).

Trucchi e suggerimenti:

  • Optate per dei fagottini piccoli, per proporre un ottimo finger food da aperitivo…oppure dei fagottini grandi, perfetti per un pranzo in ufficio/al sacco (sono ottimi anche freddi!!!) 🙂
  • Potete anche preparare più fagottini, per poi congelarli dopo la cottura in forno…passateli direttamente dal congelatore in forno caldo per una decina di minuti, e torneranno come appena sfornati 😉
  • Altra idea: reinventate la ricetta come “svuotafrigo”: qualsiasi avanzo di verdura cotta, con l’immancabile tocco dei semi di girasole, sarà perfetto per riempire i fagottini croccanti!!!

Con questa ricetta partecipo al contest “I EAT VEG!” di Quasicuoche.it

Ed al contest “Ricette d’autunno” dei blog “A tutto pepe” e “C’è crisi c’è crisi

ricette autunno contest

Vi ricordo che potete seguire le mie ricette anche su Facebook, Instagram, Bloglovin’ e Google+.
A presto  :)
Alice

United-Kingdom-flag-45

When life is so busy, the need for simple, fast and versatile recipes becomes very strong…the recipe I’m showing you today is also healthy and delicious 🙂

Everyone will appreciate a spicy vegetable filling in a crispy wrap 😉

In this recipe I show you my favorite method to cook cauliflower; in comparison to boiling, it preserves better most of nutrients and flavor…and it’s much more easy!

You can prepare these wraps in advance and reheat them, or even freeze them, with excellent results.
If you prepare them as small bites, they are also perfect for a tasty appetizer…

I hope I convinced you to give them a try 😉
Here’s what you need to do it…

Ingredients:
  • 120g phyllo dough
  • 400g cauliflower 
  • 1 small onion 
  • 1 clove of garlic 
  • salt 
  • cumin 
  • curry 
  • chili pepper 
  • 1 cup vegetable broth 
  • raw sunflower seeds
  • extra virgin olive oil 
Method:

Finely chop garlic and onion; let them simmer in a pan with a few tablespoons of vegetable broth. In the meantime coarsely chop cauliflower and then add it to the pan, season with salt, add the spices to taste, and the remaining broth. Cover with a lid and simmer for 30 minutes.

When cauliflower is tender and dry, remove it from heat and let it cool.

Prepare a mixture of 3-4 tablespoons of water and a little olive oil, add in a teaspoon of sunflower seeds and mix well.

Take phyllo dough, overlap 2 or 3 sheets being careful not to break the dough with your hands; cut into squares and put in the middle of them a little of cooked cauliflower. Sprinkle over the cauliflower some sunflower seeds and then close the squares into bundles. Brush the closing edges of the bundles with water, to ensure that they get closed well.

Put the bundles on a baking tray covered with baking paper, brush them with the mixture of water, olive oil and sunflower seeds and cook them in a preheated oven at 200°C(392°F) for 15 to 20 minutes (depending on the size of the bundles).

Tips & Tricks:
  • Make small bundles to prepare a great finger food appetizer…bigger bundles will instead be perfect for an easy dinner or a takeaway lunch (they’re yummy at room temperature too!!!) 🙂
  • You can prepare more bundles, and then freeze them after baking in the oven… pass them directly from the freezer into hot oven for about ten minutes, and they’ll seem freshly baked 😉
  • This can also be a fridge-cleaning recipe, as you can fill your wraps with any leftover cooked vegetables, and then add the healthy and crispy touch of sunflower seeds!!!

I remember you can follow my recipes also on Facebook, Instagram, Bloglovin’ and Google+!
See you soon 🙂

Alice

16 Comments

  • 3 anni ago

    Guarda, mi avevi convinto dal titolo 😀 Adoro i fagottini con la pasta fillo e adoro il cavolfiore (proprio oggi c’ho fatto delle crocchette), ma non l’ho mai provato con cumino e curry! Rimedierò presto 🙂
    Buona serata Alice, a presto

    • 3 anni ago

      Ciao cara Manuela! Sono proprio contenta che ti piacciano, il cavolfiore bianco col suo sapore delicato si sposa a meraviglia con cumino e curry…prova e sicuramente rimarrai conquistata! Un abbraccio e a presto 🙂

  • 3 anni ago

    Che bella idea! Mi sembrano ottimi e sicuramente perfetti anche i più piccoli!

    • 3 anni ago

      Ciao Daria, grazie 🙂 Sono proprio gustosi e poi penso che qualcosa da poter mangiare direttamente con le mani sia ancora più invitante per grandi e piccini 😉 A presto!

  • 3 anni ago

    Mmmmm che belli questi fagottini, poi la pasta fillo è l’ideale per avere degli scrigni croccanti e golosi, bella idea! ^_^

    • 3 anni ago

      Grazie 🙂 La pasta fillo è una alternativa semplice e golosa, spesso mi piace usarla anche al posto della pasta sfoglia…la sua leggerezza e croccantezza è irresistibile 😉

  • MARI
    3 anni ago

    Che bontà! Croccanti fagottini dal cuore tenero e saporito!! quando ci sono spezie dosate a dovere, c’è sempre un risultato delizioso e mai banale!! 🙂

    • 3 anni ago

      Ciao cara Mari 🙂 Hai proprio ragione, anche una verdura per molti “banale” (ma non per me che lo adoro) come il cavolfiore, con le giuste spezie diventa un qualcosa da leccarsi i baffi! Grazie per la visita e a presto 😉

  • 3 anni ago

    Bellissima ricetta Alice! Il cavolfiore è un ortaggio da riscoprire, è così buono e sano e si cuoce in un attimo. L’idea di metterlo nei fagottini è davvero sfiziosa e penso che anche i bambini che sono così restii a mangiare le verdure potrebbero amarlo! Un abbraccio

    • 3 anni ago

      Grazie Silvia 🙂 Hai proprio ragione il cavolfiore è una verdura speciale, anche se apparentemente non sembra…un’altro piatto che mi piace molto fare è il puré di cavolfiore, viene cremoso come quello di patate ma molto più leggero 🙂 Un abbraccio a presto!

  • con me non fatichi, ero già convinta dal titolo alice! poi leggo il tutto e mi convinco ancor di più! il tuo stile buono e sano mi piace da matti!

    • 3 anni ago

      Cara Elena, grazie mille per le bellissime parole 🙂 nei miei piatti cerco sempre di coniugare semplicità, salute e gusto 😉 Un bacione a presto!

  • 3 anni ago

    Buonissimi!!

Rispondi

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: