Biscotti integrali al tahin e arancia | Orange tahini cookies

biscotti cookies tahin arancia

Scroll down for English version

Da un po’ di tempo mi interrogavo sul perché i miei biscotti fatti in casa (seguendo le mie abitudini culinarie salutistiche) sono buoni, ma sempre di consistenza piuttosto morbida…non che questo sia un enorme difetto, però a volte si ha voglia di qualcosa di friabile e croccante 😉

Pochi giorni fa, leggendo un giornale di cucina (una delle mie dipendenze 😀 😀 :D), scovo un articolo molto ben fatto sulla pasta frolla in cui è spiegato che per un risultato finale più morbido si usa l’olio, la margarina o il burro per un risultato più croccante.

Ecco svelato l’arcano: io uso sempre l’olio nei dolci, perché credo sia l’ingrediente “grasso” più sano e naturale che esista…

Non volevo però arrendermi all’idea di sfornare un giorno dei biscottini sani e croccanti…così, complice il mio barattolo di tahin fatta in casa nel frigo, ho pensato di sostituirlo al burro/margarina (ingredienti che evito) e devo dire che l’idea è stata proprio vincente!

Ho sfornato dei biscotti golosi, dolci e croccanti al punto giusto, e come sempre sani (sono vegan e senza lievito)…ancora una volta la mia missione in cucina è stata compiuta 😀

Se anche voi volete provare questi deliziosi biscotti vi serviranno pochissimi ingredienti…eccoli:

Biscotti integrali al tahin e arancia
 
Autore:
Porzioni: 16 biscotti
Ingredienti
  • 100g di farina di farro
  • 50g di farina integrale
  • 40g di zucchero di canna
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 25g di tahin
  • 100ml di spremuta di arancia
Procedimento
  1. Miscelate tra loro le farine, lo zucchero ed il bicarbonato. Formate una fontana e mettete il tahin al centro. Aggiungete un goccio di spremuta di arancia ed iniziate ad impastare con la punta delle dita.
  2. Continuate ad impastare aggiungendo la spremuta fino ad ottenere un impasto compatto e molto morbido; se non dovesse bastare la spremuta, aggiungete poca acqua.
  3. La consistenza finale deve essere morbida e leggermente appiccicosa (più morbida di una classica frolla).
  4. Mettete della carta forno sulla placca del forno ed iniziate a formare i biscotti con le mani: staccate porzioni di impasto grandi circa come una noce, formate delle palline e appiattitele con le mani allo spessore di circa mezzo centimetro.
  5. Mettete i biscotti a mano a mano sulla carta da forno, leggermente distanziati perché in cottura cresceranno.
  6. Infornate i biscotti in forno già caldo a 180°C e lasciateli cuocere per 12 minuti.
Note
Per ottenere dei biscottini molto croccanti, terminata la cottura potete lasciarli raffreddare nel forno spento con lo sportello chiuso.

Una volta freddi riponete i biscotti in un contenitore di vetro o di latta; rimarranno fragranti e gustosi per molti giorni.

Potete sostituire il succo di arancia con del latte vegetale, o del succo di mela o altro succo di frutta a vostra scelta, per personalizzare i biscotti come preferite.

In questa ricetta vi suggerisco di usare del tahin fatto in casa; è più economico di quello già pronto, e molto semplice da fare.
Io lo faccio così: tosto leggermente dei semi di sesamo, li faccio raffreddare e li passo nel macinacaffè. Mentre il macinacaffè è in azione, unisco pochissimo olio di sesamo o di mais per facilitare l'operazione e ottenere una consistenza finale leggermente cremosa. La crema così ottenuta è il mio tahin, lo travaso in un contenitore di vetro e lo conservo in frigorifero (tranquillamente fino a 2 settimane). Il tahin fatto in casa, oltre ad essere semplice ed economico, è anche molto più gustoso...i pochi semini di sesamo che rimarranno intatti, infatti, daranno ai vostri biscotti un tocco croccante, saporito e speciale, che non avrete col tahin già pronto (è perfettamente liscio e cremoso, senza semini intatti).

Con questa ricetta partecipo al contest “Un anno di colazioni: I Biscotti” di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra;

 

Vi ricordo che trovate le mie ricette anche su  Facebook, Instagram, Bloglovin’ e Google+.
A presto!
Alice

United-Kingdom-flag-45

This is my recipe for some healthy, crunchy, delicious cookies…they’re vegan too 😉
Here’s what you need to prepare them.

Orange tahini cookies
Yields 16
Write a review
Print
Ingredients
  1. 100g spelt flour (or flour of your choice)
  2. 50g whole wheat flour
  3. 40g cane sugar
  4. 1/2 teaspoon sodium bicarbonate
  5. 25g tahini
  6. 100ml orange juice
Instructions
  1. Mix together flour, sugar and baking soda. Form a pile and put the tahini in the center. Add a splash of orange juice and begin to knead with your fingertips.
  2. Continue to knead adding the juice until the dough is compact and very soft;  add a little water if needed.
  3. The dough should be soft and slightly sticky (softer than a traditional puff pastry).
  4. Put some baking paper on a baking tray and begin to form the cookies with your hands: form pieces of dough about the size of a walnut, roll them into balls and flatten them with your hands about half a centimeter thick.
  5. Put the cookies on baking paper, leaving some space around them as they rise while baking.
  6. Bake the cookies in a preheated oven at 180°C (350°F) for 12 minutes.
Notes
  1. If you like your cookies to be more crunchy, turn off the oven and let them cool down into it after baking.
  2. Remove cookies from the oven, let them cool and place them in a glass container or tin; they will keep fragrant and tasty for a long time.
  3. If you use homemade tahini (toasted sesame seeds blended with a little oil), some whole sesame seeds left will give a yummy extra-crunchiness to your cookies.
  4. You can change orange juice for plant milk or fruit juice of your choice.
RicetteVegolose http://www.ricettevegolose.ifood.it/
I remind you can follow my recipes also on Facebook, Instagram, Bloglovin’ and Google+..

See you soon ;)Alice

16 Comments

  • 3 anni ago

    Deliziosi! Penso che li farò presto con le bimbe, così Alice li potrà portare per merenda a scuola in alternativa alla frutta… ogni tanto si può fare! 😉

    • 3 anni ago

      Ciao Daria! Penso proprio che questi biscotti possano essere anche una sana merenda, spero che le tue bimbe apprezzeranno…un abbraccio 🙂

  • 3 anni ago

    Io invece ho iniziato a farmi il burro di arachidi e il risultato è pazzesco ^_^
    Geniali questi biscotti e splendidi nell’utilizzo di farine speciali come queste.
    Grande Alice, assaggio volentierissimo ^_^

    • 3 anni ago

      Anche io ho fatto il burro di arachidi qualche volta…quant’è buono 😛 si potrebbe anche sostituire al tahin in questa ricetta per dei frollini al gusto di arachidi…grazie per essere passata e per avermi fatto venire in mente questa gustosa idea! Un abbraccio 🙂

  • 3 anni ago

    Alice, questi sono una vera bomba e sembrano davvero croccantissimi! Appena mi procuro qualche arancia li faccio 🙂 Tra l’altro adoro il tahin (lo uso anche al posto del burro col pane e la marmellata) e anch’io per i biscotti ormai uso solo il bicarbonato 🙂 Ah mi piace pure lo sfondo della foto: è una tovaglietta o una stampa?
    P.S. Sulle riviste di cucina hai tutta la mia comprensione!

    • 3 anni ago

      Si sono croccolosi e deliziosi questi biscotti…è stato un esperimento il cui risultato è andato oltre le mie aspettative 🙂 anche io ho iniziato con il tahin insieme a pane e marmellata, poi mi sono detta perché non provarlo come “burro” anche nei prodotti da forno?
      Lo sfondo della foto è una tovaglietta, con la quale è stato amore a prima vista ^_^ Del resto insieme alle riviste i vari suppellettili da cucina sono qualcosa a cui noi foodblogger non sappiamo resistere…
      Grazie per essere passata, un abbraccio e a presto!

  • valentina
    3 anni ago

    Ciao cara Alice, come stai? Il mio rientro è stato burrascoso. Un sacco di casini. Comunque andiamo avanti. Non avevo mai pensato di fare dei biscotti col tahine ( che come tu ben saprai, io adoro! ). Quindi lo proverò anche in versione biscottosa. Spero che l’ inizio di autunno, ti porti gioia e serenità. A presto, un abbraccio.

    • 3 anni ago

      Anche io ho un periodo abbastanza travagliato…e non sono nemmeno stata in vacanza 🙁 Però almeno ho trovato un piccolo lavoro 😉
      Se adori il tahin non puoi proprio fare a meno di provarlo in versione biscottosa!!! poi se ti va fammi sapere 🙂
      Auguro cose belle e serenità anche a te…un bacione e a presto!

  • ma questa è una scoperta importantissima cara! guarda davvero è tipo cristoforo colombo!!! wow! adesso però mi hai davvero messo la pulce nell’orecchio! mannaggia a te che mi fai andare a comperare la thaina apposta!;-)

    • 3 anni ago

      Eheheh in effetti è stata proprio una bella scoperta, devi provarla…e ho altri esperimenti in cantiere, sempre a base di tahina, quindi il vasetto che comprerai non andrà sprecato 😀 un abbraccio!

  • 3 anni ago

    Bellissimi…. squisiti!!! mi piace l’idea di utilizzare la tahin!!!! il risultato è sicuramente ottimo sia come sapore che come aspetto… bravissima 🙂

    • 3 anni ago

      Grazie carissima! L’uso del tahin come “burro” è stata un’ottima scoperta e voglio sperimentare ancora…i buoni risultati ovviamente verranno condivisi qui sul blog 😀

  • 3 anni ago

    ciao alice, eccomi!!! Li proverò senza dubbio quando apro il barattolo di tahin anche perchè oltre a essere sani, sono leggerissimi!!

    • 3 anni ago

      Ciao cara Serena! Mi fa molto piacere, poi fammi sapere se ti sono piaciuti! penso che mettendo meno liquidi nella ricetta si riesca anche a fare una sorta di frolla, ma è una cosa che devo ancora sperimentare! Un abbraccio a presto’

Rispondi

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: