Crackers di kamut alle olive, con lievito madre | Sourdough olive crackers

crackers olive pasta madre sourdough olivesItaly-flag-45

Una ricettina facile e sfiziosa per una nuova alternativa al pane…questi crackers dal sapore mediterraneo sono perfetti per l’aperitivo, per accompagnare i vostri piatti, per una gustosa merenda…ringrazio la mia sorellina che li ha realizzati e fotografati, a partire da una ricetta che le ho dato io 😉
Vediamo cosa serve per prepararli:

Ingredienti:

  • 250g di farina di kamut semintegrale
  • 150g di lievito madre semisolido, rinfrescato il giorno prima
  • 70g di olive nere denocciolate e sminuzzate
  • 70g di vino bianco
  • 50g di olio evo bio
  • 1 cucchiaino di timo essiccato bio
  • sale grosso q.b. (facoltativo)

Procedimento:
Disponete la farina a fontana su un tagliere. Aggiungete al centro il lievito madre, il vino bianco e l’olio evo, lavorate con le mani fino a che il lievito è completamente sciolto ed iniziate ad impastare. Aggiungete le olive, il sale, il timo e continuate a lavorare l’impasto fino a formare una palla morbida ed omogenea, che non si appiccica alle mani. Se la consistenza lo richiede (dipende dal vostro lievito madre), aggiungete un po’ di vino bianco in più. Mettete l’impasto pronto in una ciotola, copritela e mettetela a lievitare in luogo caldo fino a che l’impasto raddoppia (circa 3-4 ore).

A questo punto riprendete l’impasto, lavoratelo qualche minuto con le mani e stendetelo formando un quadrato. Proseguite con la procedura delle pieghe, eseguendo i passaggi da 1 a 3 come mostrato nella seguente figura:

A questo punto stendete nuovamente l’impasto e ripetete il procedimento delle pieghe per altre due volte. Stendete poi l’impasto fino allo spessore di circa 3mm e ritagliate i vostri crackers con una rotella o delle formine per biscotti.

Disponete i crackers in una teglia ricoperta con carta forno, bucherellateli con i rebbi della forchetta e cospargeteli a piacere con sale grosso. Cuocete in forno già caldo a 200°C per 12 minuti; controllate la doratura e, se la preferite più accentuata, proseguite la cottura per altri 2-3 minuti.

Trucchi e suggerimenti:

  1. Riponete i crackers, sfornati e fatti raffreddare bene, in un contenitore ermetico o in una scatola di latta: si conserveranno friabili e fragranti anche fino a 15-20 giorni.
  2. Variate il tipo di farina a vostro piacimento: questi crackers sono ottimi anche preparati con farina di farro o di grano integrale, o con il mix di farine che preferite.
  3. In questa preparazione usate olio evo di qualità: caratterizza in modo predominante il sapore finale.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta Panissimo di giugno 2014, organizzata da Barbara Sandra e ospitata dal blog Nondisolopane:

Vi ricordo che potete trovare le mie ricette anche su  Facebook, Instagram, Bloglovin’ e Google+.
A presto 🙂
Alice

United-Kingdom-flag-45

A recipe for tasty, healthy crackers, with mediterranean taste.
Let’s see what you need to prepare them:

Ingredients:

  • 250g wholemeal kamut flour 
  • 150g semisolid sourdough starter (must be refreshed the day before)
  • 70g black olives, pitted and chopped 
  • 70g white wine 
  • 50g organic extra virgin olive oil 
  • 1 teaspoon organic dried thyme 
  • coarse salt to taste (optional)

Procedure:
Place the flour on a cutting board, forming a pile. Add the yeast, white wine and extra virgin olive oil to the center, knead with your hands until yeast is completely dissolved. Add olives, salt and thyme and continue kneading the dough until it forms a non-sticky, soft and homogeneous ball. If needed, add a little extra white wine. Put the dough in a bowl, cover it, and let it rise in a warm place until it doubles (about 3 to 4 hours).

After rising knead the dough again a few minutes, roll it out to form a square. Proceed with dough folding, performing steps 1 to 3 as shown in the following figure:

Roll out the dough again and repeat the folding process twice. Then roll out the dough about 3mm thick and cut your crackers using a wheel or cookie cutters.

Arrange the crackers on a baking sheet covered with parchment paper, make some holes on them using a fork and sprinkle with coarse salt to taste. Bake in a preheated oven at 200°C (400°F) for 12 minutes; if you like them very crispy, you can bake them for 2 or 3 minutes more.

Tips & tricks:

  1. Keep your crackers, baked and cooled down well, in an airtight container or in a cookie tin: they will last up to 15 to 20 days.
  2. Try changing flour type: spelt, whole wheat, or even a mix will do well.
  3. Use a high quality extra virgin olive oil: the crackers taste depends strongly on it.

You can find my recipes also on Facebook, Instagram, Bloglovin’ and Google+.
See you soon 🙂
Alice

8 Comments

  • MARI
    3 anni ago

    Il brutto (o il bello) è che con questi sotto al naso… non ti fermi più!!! Uno tira l’altro!!!! 🙂

    • 3 anni ago

      Cara Mari hai ragione…quantomeno però sono piuttosto salutari 😀 Grazie per il passaggio, a presto 🙂

  • 3 anni ago

    Mi hai fatto tornare la voglia di fare i crackers… da una vita che non me li preparo: con le olive poi che sfiziosi!

    • 3 anni ago

      Quella delle olive è stata una genialata di mia sorella, che ne va ghiotta…così i crackers sono ancora più speciali 😉

  • che buoni Alice! conoscendomi qui durerebbero 10 minuti! mi piacciono tantissimo i pani e i lievitati con le olive… colpita! 🙂

    • 3 anni ago

      Carissima Elena mi fa piacere che ti piacciano 🙂 In effetti anche qua non durano molto, la prossima volta meglio raddoppiare le dosi 😀

  • 3 anni ago

    Mi ero persa questa strepitosa ricetta!!!! adoro i crackers, mi piace tantissimo farli e Fausto li divora…. la versione con olive mi manca ;-( devo rimediare!!!

    • 3 anni ago

      Neppure io avevo mai pensato di mettere le olive nei crackers…è un’idea gustosissima che tra l’altro permette anche di risparmiare sul sale 😉

Rispondi

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: