Composta di fragole con datteri e vaniglia | Strawberry, dates and vanilla compote

composta fragole strawberry compote

Italy-flag-45

La primavera e l’estate ci regalano tanti golosi frutti e verdure…ogni settimana, di ritorno dalla consueta cena a casa dei miei genitori, porto a casa con me un carico di buonissimi doni provenienti direttamente dal loro orto…prodotti sani e 100% biologici, perché vengono lasciati crescere come vuole la natura, senza aggiunta di prodotti chimici o fertilizzanti artificiali.

Tra questi ho portato a casa un bel cesto di profumatissime fragole…la gran parte sono state assaporate al naturale, con al più qualche goccia di limone, ed in aggiunta alle insalate…un’altra parte, che volevo assolutamente conservare per le stagioni più fredde, è stata l’ingrediente di base per questa fantastica composta.

Chi mi conosce sa, che oltre all’utilizzo di materie prime sane e vegetali, prediligo l’uso di dolcificanti naturali e anche in questo caso volevo ottenere un prodotto finale dolce senza usare zucchero. Per quanto riguarda composte e marmellate, in particolare, preferisco usare solo frutta per realizzare prodotti che siano “frutta al cucchiaio” 🙂
Avevo dei datteri freschi in frigo e mi si è accesa una lampadina…perché non provare?

Vi assicuro che mettere insieme fragole e datteri, con l’aggiunta di un leggero aroma di vaniglia, è stata proprio una scelta vincente. Per preparare questa buonissima e supersana composta vi servono solo:

IMG_1868

Ingredienti:

  • 900g di fragole
  • 15 datteri freschi
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 cucchiaio raso di agar-agar in polvere

Procedimento:

Pulite le fragole e tagliatele a pezzi grossolani. Denocciolate i datteri, sminuzzateli e aggiungeteli alle fragole. Mettete le fragole e i datteri in una pentola a bordi alti e accendete il fuoco; aggiungete anche i semini del baccello di vaniglia, mescolate bene, mettete un coperchio e aspettate che la frutta raggiunga il bollore.

Nel momento in cui la frutta raggiunge il bollore, abbassate la fiamma al minimo e aggiungete l’agar-agar, pochissimo per volta e mescolando, per evitare di fare grumi. Per distribuire meglio l’agar-agar e dare alla composta una consistenza più vellutata, frullate con un frullatore ad immersione: io ho frullato poco per lasciare intatti dei pezzetti di fragole, se volete potete anche frullare maggiormente per ottenere una consistenza liscia, senza pezzi di frutta, ottenendo così un prodotto più simile a una marmellata. Rimettete il coperchio e lasciate sobbollire a fiamma minima per circa un’ora, mescolando ogni tanto per evitare che la frutta si attacchi sul fondo.

Trascorso il tempo di cottura la vostra composta è pronta; a questo punto potete travasarla in vasetti di vetro opportunamente sterilizzati.

Trucchi e suggerimenti:

  1. Utilizzate fragole ben mature e datteri freschi (quelli secchi spesso contengono zucchero 🙁 ): avrete un prodotto naturalmente dolce e goloso.
  2. Se metterete i vasetti con la composta bollente, ben chiusi, a raffreddare a testa in giù, si formerà un sottovuoto che permetterà una conservazione di qualche mese; se volete essere ancora più sicuri potete far bollire i vasetti (una volta raffreddati) per 20 minuti in acqua bollente, così i tempi di conservazione saranno ancora più lunghi, arrivando tranquillamente fino ad un anno.
  3. Provate la composta al naturale, spalmata su fette di pane o fette biscottate, ma anche in aggiunta al gelato, ad una macedonia di frutta, come ripieno per biscotti e crostate…in ogni veste sarà una vera delizia.

Con questa ricetta partecipo con grande piacere al Compli-blog di GocceD’Aria

una bellissima raccolta di ricette di autoproduzione! Tantissimi complimenti ed auguri vanno a Daria, supermamma, supercuoca veg, nonché padrona di casa del blog, che seguo da tempo con molto interesse 😉

Vi ricordo che potete trovare le mie ricette anche sui social:  Facebook, Instagram, Bloglovin’ e Google+.
A presto 🙂
Alice

United-Kingdom-flag-45An unusual strawberry jam recipe you can’t miss!!! 100% fruit for 100% natural sweetness 🙂
Let’s see what you need to prepare it:

Ingredients:

  • 900g strawberries
  • 15 fresh dates
  • 1 dried vanilla bean
  • 1 tbsp agar-agar powder

Procedure:

Clean the strawberries and cut them into chunks. Pit dates, cut them into small pieces, and add them to the strawberries. Put the strawberries and dates in a high sided saucepan and put it on the stove on a high fire; also add the vanilla bean seeds, stir well, put a lid and wait until the fruit reaches a boil.

As the fruit reaches a boil, lower the heat and add the agar-agar little by little, stirring to avoid lumps. Blend the fruit with an immersion blender: I wanted to leave some pieces of strawberries, but you can also mix more to get a more jam-like, smooth consistency. Replace the lid and let boil on low heat for about an hour, stirring occasionally to avoid sticking.

Now your compote is ready; you can pour it immediately in sterilized glass jars to keep it for a quite long time.

Tips and Tricks:

  1. Use ripe strawberries and fresh dates (dried ones often contain sugar: (): you will have a naturally sweet and delicious product .
  2. If you let cool upside down the jars filled with boiling compote and tightly closed,  a vacuum will form and it will allow the compote to keep well for a few months. If you want to feel safer you can boil the jars (once they’re cooled) for 20 minutes in boiling water; the storage times will be even longer, up to one year. 
  3. Try the compote spread on slices of bread or biscuits, but also in addition to ice cream, a fruit salad, as a filling for cookies and pies…it will always be a real treat.

I remind you can find my recipes also on  Facebook, Instagram, Bloglovin’ and Google+.
See you next recipe 🙂
Alice

20 Comments

  • 3 anni ago

    Ma che bontà questa composta! Mi piace moltissimo l’idea di dolcificarla con i datteri e anche il tocco di vaniglia! Grazie per averla portata al contest.

  • MARI
    3 anni ago

    dev’essere una vera delizia! da spalmare al mattino sul pane e iniziare con dolcezza la giornata, oppure farcire una crostata, oppure… quante idee!!! Buonissima!!! 🙂

    • 3 anni ago

      Devo darti ragione…è ottima in ogni momento della giornata! Il connubio fragole e datteri è stata proprio una bella scoperta 🙂

  • Con questa composta mi hai ispirata Alice! Ho preparato oggi una composta di pesche bianche al miele d’arancio…… Appena possibile la pubblicherò!
    Bye
    Maurizia

    • 3 anni ago

      Ciao cara Maurizia! Che piacere, non vedo l’ora di leggere la tua ricetta 🙂

  • 3 anni ago

    Squisitamente golosa….. naturalmente dolce, proprio come piace a me!!!!! perfetta per la colazione, ma forse affondare il cucchiaino e gustarla in purezza un peccato di golosità da non perdere 😉

    • 3 anni ago

      Cara Felicia sono contenta che ti piaccia! La naturale dolcezza dei datteri nella composta è stata una bella scoperta…in effetti come dici tu è ottima pure al naturale 😉 un bacione :*

  • 3 anni ago

    Fantastica Alice!!! Anch’io utilizzo i datteri per dolcificare, la tua composta deve essere paradisiaca 🙂 Bravissima!
    Baci
    Federica 🙂

    • 3 anni ago

      A pensarci bene la prima volta che ho usato i datteri per dolcificare è stato per rifare una tua torta con cacao e pere…da quella volta ho iniziato ad apprezzarli molto di più fino a provarli anche nella marmellata homemade 🙂 un bacione e grazie per la visita :*

  • 3 anni ago

    Alice, questa confettura senza zucchero è davvero geniale. Un’idea da rubare. Bravissima!!

    • 3 anni ago

      Grazie carissima, sono contenta che ti piaccia! in effetti è una idea della quale vado abbastanza fiera, sono sempre alla ricerca di ricette più naturali possibili ;€

  • oh mamma mia che mix di sapori delizioso! io avevo fatto una ocnfettura di datteri qst inverno che mi aveva fatto impazzire! posso solo immaginare il matrimonio con le fragole quanto sia felice e divino!

    • 3 anni ago

      Ciao carissima! È proprio un connubio azzeccato, che ti consiglio di provare 😉 Grazie per la visita e a presto!

  • 3 anni ago

    Ciao Alice! Che bello leggere una tua nuova ricetta!! Oh, ma ci credi che non ho mai provato a dolcificare una marmellata coi datteri? Nei dolci sì.. no, ma cosa aspetto? L’idea di rendere dolce la marmellata con i datteri mi alletta eccome, e anche provare la consistenza che ne verrà fuori!
    un bacione

    • 3 anni ago

      Carissima Lucia 🙂 quella dei datteri è stata una idea avventata, fortunatamente vincente 😉 del resto, come ben sappiamo, nei dolci sono una meraviglia! Grazie per la visita un bacione :*

  • valentina
    3 anni ago

    Ciao Alice, è geniale questa composta. Io che ho sempre idee strane, me la vedo bene anche con qualcosa di salato (tipo una ricottina di soia). Spero che il periodo un pò triste stia passando. Un bacione

    • 3 anni ago

      Ciao carissima 🙂 La tua idea di abbinamento col salato mi piace molto e ti dirò di più la proverò! Il periodo triste…diciamo che la bella stagione aiuta a viverlo meglio! E anche le belle amicizie reali e virtuali (come la nostra). Ti ringrazio e ti auguro un buon weekend :*

      • valentina
        3 anni ago

        Grazie, anche a te!

  • 3 anni ago

    Ma Alice…. io mi ero persa questa meraviglia!!!!?????? E’ strepitosissima e la condivido all’istante ^_^
    Brava, brava, brava. Mi piaci un sacco ^_^

    • 3 anni ago

      Grazie, troppo gentile! La stima è reciproca <3

Rispondi

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: