Seitan alla Wellington | Veggie Wellington

Seitan_wellington

Italy-flag-45

In questi giorni i miei pensieri culinari sono volti completamente al Natale…sarà che sono una di quelle persone a cui piace questo periodo dell’anno, principalmente perché si riesce almeno per qualche giorno a mettere da parte tutti gli impegni e tutti i problemi, per passare del buon tempo insieme alle persone care…perciò oggi vi propongo un’altra ricetta perfetta da proporre come secondo piatto di un menù importante, perfetta per stupire i vostri ospiti con qualcosa di scenografico, gustoso, ma molto molto facile da preparare…anche questo piatto si può preparare eventualmente il giorno prima, per poi mettere tutto in forno poco prima dell’arrivo degli ospiti…
A volte io lo preparo anche come portata unica, assieme ad un buon contorno, quando ho voglia di una cenetta romantica veloce per me e mio marito <3
Vediamo cosa serve per preparare il mio Seitan alla Wellington…

Ingredienti (per ogni porzione)

  • 100-150g di seitan, diviso in due fette
  • 2-3 funghi champignon
  • mezzo scalogno
  • olio evo bio
  • olio evo al tartufo (facoltativo)
  • sale,pepe e timo q.b.
  • pasta sfoglia (io ne uso un tipo light, senza grassi animali né idrogenati)
  • poco latte di soia per spennellare

Procedimento

Riscaldate un filo di olio in una padella antiaderente. Insaporite le fettine di seitan con sale e pepe, e fatele rosolare nella padella su entrambi i lati; una volta pronte, mettetele da parte. Nella stessa padella, mettete ora lo scalogno tritato finemente e un goccio di acqua…lasciatelo stufare qualche istante e nel frattempo frullate finemente i funghi. Aggiungete ora i funghi allo scalogno, condite con sale, pepe e timo e lasciate cuocere mescolando ogni tanto senza coperchio, fino a che tutta l’acqua dei funghi e ben asciugata e si è ottenuto una sorta di paté di funghi compatto. Mettete da parte a raffreddare il paté così ottenuto; se l’avete e vi piace, questo è il momento di aggiungere qualche goccia di olio al tartufo, per aromatizzare (ma non esagerate altrimenti il tartufo coprirà tutti i sapori).
E’ ora il momento di confezionare il Wellington: prendete un quadrato di pasta sfoglia, grande abbastanza da poter contenere una volta richiuso le due fettine di seitan sovrapposte; mettete al centro un bel cucchiaio di paté di funghi, spalmatelo leggermente e sovrapponete una fettina di seitan. Sopra questa, spalmate ancora una cucchiaiata di patè di funghi e sovrapponete la seconda fettina di seitan. Chiudete la pasta sfoglia a pacchettino, e mettete il tutto in una teglia da forno, avendo l’accortezza che la chiusura del pacchettino rimanga sotto. Praticate dei tagli sulla superficie del Wellington e spennellatelo con poco latte di soia. Mettetelo in forno già caldo a 200°C e lasciatelo cuocere fino a che la pasta sfoglia è bella dorata (circa 15-20 minuti).

Come dicevo a inizio ricetta, i Wellington possono essere messi in frigo prima di procedere con la cottura, anche per una giornata; in questo modo potete prepararli in anticipo, e il giorno del pranzo/cena tirarli fuori dal frigo, spennellarli col latte di soia e infornarli.
Con un buon contorno di verdure, questo è un secondo piatto davvero buono ed originale; tra i vari contorni che io ho provato ad abbinare, devo dire che quello che mi è piaciuto di più è stato quello con un semplice purè di broccoletti verdi che io faccio frullando broccoletti lessati con parte della loro acqua di cottura, e poi condisco con sale, pepe e noce moscata. Un contorno così delicato e soffice si sposa a meraviglia con la croccantezza della pasta sfoglia e la sapidità del ripieno 🙂

Infine, una variante per chi non ama i funghi…potete sostituire il paté di funghi con un buon paté di olive, o anche di altra verdura, eventualmente ricorrendo anche a un prodotto pronto purché contenga solo verdure, olio, sale e aromi (purtroppo occorre molta attenzione nell’acquistare prodotti in barattolo, alle volte gli additivi e i conservanti sono nascosti anche nei prodotti più impensabili 🙁 ).
A proposito, vi ricordo che se volete seguirmi mi trovate anche su Facebook; nella mia pagina, oltre a condividere le mie ricette, mi piace condividere buone ricette di altri e preziosi consigli per una sana alimentazione 😉
Alla prossima ricetta!

Alice

United-Kingdom-flag-45

These days my thoughts about cooking are influenced by Christmas…maybe because I’m one of those people who likes this time of year, mainly because you can put aside all the commitments and all the problems (at least for a few days), to have a good time together with the ones you love…so today I show you a perfect recipe to be proposed as a main dish of an important menu, as it is perfect to surprise your guests with something special, tasty, but very very easy to prepare…you can also prepare all the day before and then put it in the oven just before the guests arrive…
Sometimes I prepare it, together with a good side dish, when I want to make a quick romantic dinner for my husband and me <3
Let’s see what you need to prepare my Veggie Wellington…

Ingredients (for each person)

  • 100-150g seitan, divided into two slices
  • 2-3 champignon mushrooms
  • half a shallot
  • organic extra virgin olive oil
  • extra virgin olive oil with truffle (optional)
  • salt, pepper and thyme to taste
  • puff pastry (I use a light pastry, without animal or hydrogenated fats)
  • little soy milk for brushing

Procedure

Heat a little oil in a frying pan. Season seitan slices with salt and pepper, and fry them in the pan on both sides, then set aside. In the same pan, put now the shallot finely chopped and a splash of water…let it simmer for a while, in the meantime mince the mushrooms using the mixer. Now add the mushrooms to the shallot, season with salt, pepper and thyme and cook, stirring occasionally, until all the water from the mushrooms has dried well and you get a mushroom paté. Set it aside; if you like, you can add to the mushroom paté a few drops of truffle oil  (but not too much, otherwise truffle will cover all other flavors).
It’s now time to wrap our Wellington: take a square of puff pastry large enough to hold the two overlapping slices of seitan, put a spoon of mushroom paté in the middle, spread it lightly and overlay a slice of seitan. Above this, again spread a spoonful of mushroom paté and place the second slice of seitan over the top. Close the puff pastry, and put the Wellington in a baking dish, making sure that the closing remains below. Make some cuts on the surface of Wellington and brush it with little soy milk. Put it in a preheated oven at 200°C (392°F) and let it cook until the pastry is pretty golden (about 15-20 minutes).

As I said at the beginning of the recipe, the Wellington can be put in the fridge before cooking, even for a day, so you can prepare them in advance and get them out of the fridge just before the lunch/dinner, brush them with soy milk and bake.
With a good vegetable side, this is a really tasty and original dish; between the various side dishes that I tried to match, I have to say that what I liked most was a simple green broccoli puree that I prepare blending boiled broccoli with some of their cooking water, then seasoned with salt, pepper and nutmeg. A side dish that is so delicate and soft matchs perfectly with the crunchiness of the pastry and the flavor of the filling 🙂

Finally, a variation for those who don’t like mushrooms… you can replace the mushrooms paté with a good black olives paté, or even other vegetable spread; the important thing is that it contains only vegetables, olive oil, salt and herbs (unfortunately, we must be very careful in buying jar products as additives and preservatives are often hidden in the most unexpected products : ().
By the way, I remind you that if you like you can follow me on Facebook; on my page I share my recipes, good recipes by others as well as valuable tips for healthy eating 😉
See you the next recipe!

Alice

4 Comments

  • 4 anni ago

    Argghh ti scopro solo ora perchè perchè perchèè??! Di sicuro ti metto subito in blogroll!
    Ma che meraviglia sbavosissima che è questo seitan alla wellington?! Ti dirò, l’unica cosa che mi faceva gola del famoso filetto era proprio il fatto che fosse racchiuso in questo guscio di sfoglia, ma quando c’avemo il seitan che ce frega del filetto?!
    Mi sa che lo provo presto presto. E che me lo sogno stanotte.
    a presto! 😉

    • 4 anni ago

      Ciao Peanut! E’ un grandissimo piacere conoscerti, da queste poche parole che mi hai scritto già capisco che sei simpaticissima 🙂
      Ti aggiungo anche io molto volentieri al mio blogroll e corro a scoprire il tuo blog! Grazie della visita!

  • 4 anni ago

    Bellissima e buonissima ricetta!!!! perfetta per il pranzo di Natale… una proposta di gran classe 😉

    • 4 anni ago

      Grazie cara Felicia 🙂 Ogni tanto mi piace discostarmi dal mio trend piuttosto casereccio per proporre qualcosa di più raffinato…anche per “colpa” di tutti i programmi di cucina che guardo 😉
      Buona giornata, a presto!

Rispondi

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: