Pane integrale allo yogurt | Whole wheat yoghurt bread

pane-integrale-allo-yogurt-bread

Scroll down for English version

Cucinare è qualcosa di magico e particolare, quando la passione viene dal cuore, ti appaga, ti rende felice, ti rilassa. Quando puoi farlo per fare del bene poi, è una cosa ancor più meravigliosa! Ho infatti elaborato questa ricetta con la volontà di partecipare, nel mio piccolo, alla campagna Io non mangio da solo la cui iniziativa si deve all’organizzazione ProgettoMondo Mlal. Questa campagna è composta da un’insieme di progetti, volti ad assicurare una alimentazione adeguata al neonato e alla sua mamma e a promuovere la distribuzione di almeno un pasto al giorno nelle scuole per centinaia di comunità di America Latina e Africa, sostenere programmi di sicurezza alimentare, di accesso all’acqua potabile e di gestione delle risorse naturali.
L’idea a cui partecipo è quella della creazione di un calendario e di una agenda per il 2014, con le migliori foto e ricette, donate da bloggers e non.
La ricetta di questo pane integrale allo yogurt e semi misti è un piccolo dono, che faccio con tutto il cuore, ed ho scelto proprio il pane perché è un cibo alla base dell’alimentazione, simbolo della convivialità per tradizione; anche se purtroppo solo con il pensiero, ne regalo un pezzetto ad ogni bambino e ad ogni mamma bisognosi, felice del fatto che, al di là che la mia ricetta verrà scelta o meno per essere parte del calendario o dell’agenda, i soldi ricavati dalla vendita di questi saranno utilizzati per finanziare i programmi della campagna.
Per chi intendesse partecipare, questo è il link con tutti i dettagli.
Veniamo alla ricetta:

Ingredienti
450g di farina di frumento semintegrale, macinata a pietra
25g di lievito di birra fresco
200g circa di acqua tiepida
100g di yogurt al naturale (io l’ho usato di soia)
4 cucchiai di semini misti (io ho utilizzato papavero, lino e sesamo)
1 cucchiaio di olio evo bio
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di malto o miele

Procedimento
Sciogliete il lievito in 100g di acqua tiepida in cui avrete sciolto anche il cucchiaino di malto (o miele); lasciatelo riposare una decina di minuti. Nel frattempo preparate una fontana con la farina, al centro della quale metterete lo yogurt ed il lievito sciolto. Iniziate ad impastare con le mani aggiungendo acqua tiepida poco alla volta; il risultato deve essere un impasto liscio e morbido, che non si appiccica più alle mani. Poco prima che l’impasto sia omogeneo, aggiungete il sale e l’olio e tre quarti dei semini misti, impastate ancora per distribuire tutto bene e mettete l’impasto a lievitare finché raddoppia. A temperatura ambiente dovrebbero bastare circa 2-3 ore, io per esigenze personali l’ho messo a lievitare in frigorifero per quasi una giornata (cosa che rende il pane ancor più digeribile perché si ha una più completa maturazione dell’impasto, Bonci docet ;)).
Trascorsa la lievitazione, prendete l’impasto e dividetelo in due parti. Formate due filoncini, praticate qualche taglio a piacere con un coltello e cospargete la superficie con i rimanenti semini misti (io per farli attaccare bene, li metto a bagno qualche istante in un goccio d’acqua e poi li scolo, a quel punto li verso sulla superficie del pane e massaggio delicatamente con le mani; si attaccano alla perfezione e dopo la cottura non se ne perderà neanche uno 🙂 ).
Lasciate lievitare i filoncini in un posto tiepido per circa 30 minuti, poi cuoceteli in forno statico a 200°C, infornandoli nella parte bassa e aggiungendo un pentolino pieno d’acqua sul fondo. Trascorsi 15 minuti di cottura abbassate la temperatura a 180° e proseguite per altri 30 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare su una gratella rialzata, e siete pronti per gustare il vostro pane integrale allo yogurt 😀
Il risultato è un pane soffice, con la crosta croccante; è ottimo per accompagnare qualsiasi pietanza e, se vi avanza qualche fettina, è ottima tostata con un po’ di marmellata sopra per una colazione o merenda sana e gustosa (testato personalmente :P)!

Alla prossima ricetta 🙂

United-Kingdom-flag-45

Cooking is something special, when passion comes from your heart, it pleases you, makes you happy, it relaxes you. When you can cook to make something good, it’s even more wonderful! In fact, I created this recipe to participate to the campaign I do not eat alone , by the ProgettoMondo Mlal organization. This campaign is made by a range of projects aimed at ensuring adequate nutrition to the infant and his mother, and to promote the distribution of at least one meal a day at school for hundreds of communities of Latin America and Africa, to support food security programs , access to drinking water and natural resource management. The idea I participate is the creation of a calendar for 2014, with the best pictures and recipes donated by bloggers (or not). This small gift is made ​​with my whole heart, and I chose a bread recipe because it is a basic food, symbol of conviviality by tradition, although unfortunately only in thought, I’ll give a piece to each child and each needy mom, and I feel happy, whether my recipe will be chosen or not to be part of the calendar, because the money from calendar sell will be used to fund the programs of the campaign. This is the link with all the details. Let’s see the recipe:

Ingredients
450g semi whole wheat flour
25g fresh brewer’s yeast
200g warm water
100g plain yogurt (I used soy)
4 tablespoons mixed seeds (I used poppy, flax and sesame seeds)
1 tablespoon organic olive oil
1 teaspoon salt
1 teaspoon malt or honey

Procedure
Dissolve yeast in 100g of warm water, in which you have dissolved even a teaspoon of malt (or honey), let it rest for ten minutes. Meanwhile, prepare a pile with the flour, in the middle of it you will put the yogurt and dissolved yeast. Start kneading with your hands adding warm water, a little at a time; the result should be a smooth, soft dough that no longer sticks to your hands. Just before the mixture is smooth, add the salt and oil and three-quarters of the mixed seeds, knead again and put the dough to rise until doubled. At room temperature, 2-3 hours should be enough, I have made it rise in the refrigerator for almost a day (this makes the bread more digestible, because it has a more complete dough maturation). After rising, take the dough and divide it into two parts. Form two loaves, make some cuts using a knife and sprinkle the surface with the remaining mixed seeds (to stick them well, put them to soak a few minutes in a little water and then drain them; then put them on the surface of the bread and massage gently with your hands, the seeds will stick to perfection and after cooking you will not lose a single one :)). Let the loaves rise in a warm place for about 30 minutes, then cook in oven at 200 ° C, at the bottom, and adding a pan full of water on the bottom of the oven. After 15 minutes, turn the temperature down to 180°C and continue for 30 minutes. Remove from the oven, let cool on a wire rack, and you’re ready to enjoy your whole yoghurt & seeds bread 😀 The result is a soft bread, with a crunchy crust, it is great to accompany any dish and it is also excellent toasted, with a little jam, for a healthy and delicious snack or breakfast (I tested this personally :P) ! See you next recipe 🙂

16 Comments

  • 4 anni ago

    Che meraviglia!!! 🙂
    …con la marmellata anche 😉 è la mia colazione! 😆
    Complimenti cara Aliing…
    Un bacione!

    • 4 anni ago

      Ciao Niki 🙂 Grazie mille per la visita un bacione anche a te!

  • 4 anni ago

    Splendido pane!!!! adoro fare il pane, l’aroma che si diffonde per la casa, la magia della lievitazione…. è straordinario farsi coccolare da queste semplici sensazioni. Bellissima l’iniziativa a cui partecipi, ti seguirò volentieri. 🙂

    • 4 anni ago

      Condivido in pieno ciò che dici, panificare è bellissimo…vorrei avere più spesso il tempo per farlo 😉 A presto e grazie per essere passata 🙂

  • 4 anni ago

    cara Alice, bellissime parole che non posso che condividere.Il progetto lo conosco anch’io, sto preparando delle ricette che posterò in questi giorni.
    il tuo pane ha proprio un aspetto bellissimo.
    Buona domenica

    • 4 anni ago

      Ciao Valentina! Nei prossimi giorni verrò a sbirciare nel tuo blog, posso solo immaginare quali magnifiche ricette inventerai 😉 Visto che la domenica è ormai finita, ti auguro buon inizio settimana 😉

  • Che bel pane….. con lo yogurt, chissà che morbidezza!
    Un salutone
    Maurizia

    • 4 anni ago

      Eggià è proprio soffice ma la crosta fuori viene croccante 😉 grazie per essere passata, a presto!

  • Virginia
    4 anni ago

    Scusa il ritardo, ma quest’anno sono proprio un disastro! Grazie mille per questo splendido pane!

    • 4 anni ago

      Non ti preoccupare nessun problema 🙂 grazie a te per essere passata di qui 😉

  • 4 anni ago

    Brava Alice… !

  • Laura
    10 mesi ago

    ciao di nuovo Alice 🙂 Mancano le foto? 🙁 Grazie, ciao Laura

    • 10 mesi ago

      Ciao Laura! Si purtroppo mancano perché è un articolo che viene dal mio vecchio blog, nella “migrazione” al nuovo devono essere andate perse. Se riesco a recuperarle le reinserisco, grazie per avermelo fatto notare 🙂

Rispondi

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: